Ucraina: Banca centrale, rischio nuovo cyber attacco Il 24 agosto celebrazioni per indipendenza da Urss 18 agosto,

(ANSA) – TRIESTE – La polizia informatica e il Consiglio per la sicurezza e la difesa in Ucraina lanciano l’allarme sulla possibilità che il 24 agosto il paese sia fatto oggetto di un massiccio attacco informatico, sferrato in occasione delle celebrazioni che ricorderanno l’indipendenza dall’Unione sovietica raggiunta nel 1991. Lo riporta l’agenzia Reuters, citando una comunicazione con cui la Banca centrale dell’Ucraina ha allertato istituti di credito pubblici e privati sulla comparsa di un nuovo malware, che potrebbe rappresentare l’anticipazione di un cyber attacco simile a quello lanciato il 27 giugno scorso, quando numerose agenzie statali e imprese del paese vennero colpite. L’attacco si diffuse poi rapidamente attraverso i network delle multinazionali con operazioni in piedi nell’Europa orientale. Secondo la Banca centrale ucraina, il nuovo malware si diffonde aprendo allegati di testo delle proprie mail. Nel suo alert, l’istituto afferma che “la natura del codice, la sua diffusione di massa e il fatto che al momento non sia rilevabile da alcun software antivirus, suggeriscono che si tratti della preparazione di un cyber attacco di massa alle reti aziendali delle imprese ucraine”. (ANSA).

2017-08-19T16:26:53+00:00 19 Agosto, 2017|Press|